Captura-de-pantalla-2016-02-21-a-las-12.32.46
La trasparenza è una qualità che permette di guardare attraverso e per questo invita a rivolgere l’attenzione alle condizioni stesse di rappresentabilità del mondo. Oggi il suo uso ha molteplici implicazioni che condizionano il regime di visibilità e di fiducia: la trasparenza è divenuta –elevata al rango di legge– un argomento di singolare importanza per le scienze sociali, in particolare per i processi comunicativi, ma anche per la filosofia politica, l’etica, l’estetica e la moda.
Il suo contrario è il segreto; esistono culture trasparenti e culture opache. La trasparenza si presenta come un’utopia, un anelito, un desiderio e i suoi sinonimi (diafano, nitido e chiaro) occupano un vasto spazio culturale.
In questo libro il concetto di trasparenza viene considerato in double face con l’opacità: talvolta viene esplorata alla luce della cosiddetta “ignoranza costruita”, intesa come prodotto e valore culturale operante nei processi sociali, talaltra come un equivoco che la confonde e l’assimila all’accessibilità alle informazioni digitali, infine come un processo o persino come una modalità di concepire un monumento.

La trasparenza inganna, a cura di Maria Albergamo, con saggi di Jorge Lozano, Ramón Ramos, Fernando Vallespín, Juan Alonso, Marcello Serra, Rayco González, Miguel Ángel Aguilar, Oscar Gómez, Pablo Francescutti.
Luca Sossella Editore, 2016.
http://www.lucasossellaeditore.it

Maria Albergamo (Ed), La trasparenza inganna, Luca Sossella Editore, 2016
Tagged on:                     

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *