9788874889693_frontcover
Dallo studio delle forme della guerra, fino alle immagini che rappresen­tano i conflitti, per arrivare ai diari e war blogs, o alle fotografie della commemorazione dell’eccidio (come nel caso di Srebrenica). E infine l’a­nalisi degli spazi urbani e del post­ conflitto. Quali nessi è possibile rin­tracciare fra media e memorie nel complesso universo delle immagini che affollano gli ecosistemi socio­semiotici contemporanei? E con quali stru­menti operare su questi oggetti interconnessi? Questo libro cerca di pre­sentare alcuni momenti di questo percorso di lavoro.
Federico Montanari dottore di ricerca in Semiotica, è attualmente docen­te a contratto presso l’Università di Modena ­Reggio Emilia e presso ISIA, e Università di Bologna. dopo avere insegnato in diverse altre università anche straniere. Si occupa di analisi socio­semiotica applicata alle situa­zioni di conflitto, allo studio degli spazi urbani e delle tecnologie, e di media studies. Lavora inoltre sulla filosofia del post­strutturalismo. Su questi temi ha scritto diversi libri e articoli, fra i quali: Morphogenesis and Individuation, 2014 (con A. Sarti e F. Galofaro), Actants, Actors, and Combat Units. The problem of conflict revisited: a semio­cultural view­ point, 2012.
Federico Montanari
Società Editrice Esculapio
2016
Federico Montanari, Immagini coinvolte. Conflitti media guerre spazi, Società Editrice Esculapio, 2016

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *